Vita da incubo per produrre l’iPod

«Designed by Apple in California, assembled in China», progettato da Apple in California, assemblato in Cina: è scritto dietro ognuno dei quasi cinquanta milioni di iPod venduti nel mondo. E se la prima metà della frase evoca campus bianchi e aria condizionata, prati rasati e ragazzi divisi fra surf e computer, l’altra metà è più inquietante. O almeno, lo sarebbe secondo il Mail On Sunday, che ha pubblicato un reportage di alcune pagine sulle fabbriche dove viene prodotto il gadget tecnologico più famoso di questo inizio millennio.

Sotto il titolo «iPod City» si legge, tra l’altro, che una delle fabbriche si trova a Longhua, non lontano da Hong Kong, ed è di proprietà della taiwanese Foxconn. Vi lavorerebbero circa duecentomila persone, ossia quattro volte la popolazione dell’intera Cupertino, la cittadina californiana dove Apple ha il suo quartier generale. Il numero appare esagerato, ma è da notare come i dipendenti della Foxconn ammontino a circa un milione, dal momento che l’azienda realizza anche componenti e prodotti finiti per altre ditte. Nel racconto del Mail On Sunday, tuttavia, ad impressionare sono le condizioni dei lavoratori: prevalentemente donne (sono più oneste, a sentire i responsabili), percepiscono un salario di circa 40 euro al mese per un orario che raggiunge le quindici ore al giorno. La fabbrica dove vengono prodotti gli iPod nano si sviluppa su cinque piani ed è protetta da sorveglianti che controllano chiunque entri o esca, per impedire episodi di spionaggio industriale. Alla fine della giornata, intorno alle 23.30, gli operai si ritirano in dormitori che possono ospitare fino a cento persone.

«Dobbiamo lavorare troppo e io sono sempre stanco», racconta al giornale inglese un addetto alla produzione di iPod. «È come essere nell’esercito. Ci fanno stare in piedi per ore. Se ci muoviamo, siamo puniti e ci fanno stare in piedi ancora più a lungo. Se ci viene ordinato, dobbiamo lavorare oltre il nostro orario, e possiamo tornare ai dormitori solo col permesso del capo».

Leggermente migliore la situazione nella fabbrica di Suzhou, presso Shangai, dove si assemblano iPod Shuffle. Qui i dormitori sono all’esterno della struttura, la giornata lavorativa dura dodici ore e la paga è doppia, ma gli operai versano all’azienda la metà del salario per il vitto e l’alloggio. Tengono per sé il minimo indispensabile, e destinano il resto alla famiglia (tipicamente contadini rimasti nelle campagne a lottare con la miseria).

Un iPod nano è composto di circa 400 componenti, di dimensioni minime, ed è importante contenere il costo della manodopera perché non incida significativamente sul prodotto finito; la pubblicità, ad esempio, pesa assai di più. Per questo Apple, come molti altri grandi dell’elettronica, produce in Cina: i salari sono bassissimi, inesistente la tutela sindacale, praticamente illimitata la disponibilità di forza lavoro.

Ma se le rivelazioni del Mail On Sunday fossero vere, il danno di immagine potrebbe essere serio. Anche perché la Mela è uno dei marchi più famosi al mondo, e ha costruito il suo successo su un motto – «Think different», pensa diversamente – che ha portato alla nascita di computer rivoluzionari come l’iMac, di un sistema operativo avanzatissimo, del più grande negozio di musica online. E appunto dell’iPod.

Così la replica non si è fatta attendere: «Apple – si legge in un comunicato diffuso ieri – si impegna a garantire che le condizioni di lavoro adottate dai nostri fornitori siano sicure, che i dipendenti siano trattati con rispetto e dignità, e che i processi produttivi si svolgano nella tutela dell’ambiente». L’azienda ha avviato un’indagine per accertare le reali condizioni di lavoro negli stabilimenti cinesi dove viene assemblato l’iPod, e – prosegue il comunicato – «non permetterà alcuna violazione degli accordi con i fornitori riguardo alle norme di condotta che sono consultabili sul proprio sito web». Le regole «condannano ogni forma di discriminazione, trattamenti non rispettosi della dignità e del decoro, lavoro forzato e minorile, orario giornaliero, salario e libertà sindacale».

E’ la globalizzazione, e nemmeno nel suo volto più turpe: ma se un operaio di Longhua volesse acquistare il più economico degli iPod che produce, dovrebbe lavorare quattro mesi, rinunciando ad ogni spesa. Perfino a nutrirsi.

[Via La Stampa


free web tracker

PERMALINK 3 COMMENTI

Vacanza all’Apple Store

Una ragazza che appartiene alla comunità SuicideGirls ha deciso di passare una settimana intera all’interno dell’Apple Store di Manhattan e di raccontare tutto quello che succede sul suo blog.

Buon soggiorno :-)


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Cellulare Nokia di 4 generazione

Su YankoDesign hanno pubblicato uno dei loro concept molto belli esteticamente ma, purtroppo, un po’ lontani dalla realizzazione.


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Apple Ultra Portable PC

Video

Apple Ultra Portable PC

Secondo Ben Reitzes (di UBS) Apple starebbe lavorando su un Ultra Portable Pc e su un NoteBook Combo.
Entrambi dovrebbero avere una memoria flash simile a quella dell’iPod Nano (anche se il secondo sarà disponibile anche con disco rigido) la quale permetterà di ridurre i tempi di avvio.
Questi nuovi prodotti (se esistono) dovrebbero venire presentati al MacWorld di San Francisco che si terrà a Gennaio 2007.

[Via AppleInsider]


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

i360

i360 è un accessorio utile a tutti coloro che possiedono un iMac G5 o un Apple Cinema display.
i360, come si può intuire dal nome, consente di rutore a 360° il proprio computer in modo tale da accedere facilmente a tutte le porte UBS e non poste sul retro e inoltre da maggiore stabilità ad esso.


free web tracker

PERMALINK 1 COMMENTO

Supporta Bicycle Mind — se ti piace, ovvio, eh — così: acquistando su Amazon (partendo da qua), abbonandoti alla membership o con una donazione. Leggi di più

WWDC 2006: assaporatene i contenuti


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Nuovo Google Earth e Google Sketchup per Mac

Dai Google Labs arrivano delle grosse novità per il Macintosh.
La prima è una nuova versione in Universal Binary di Google Earth, con ritocchi nell’interfaccia grafica e nuove funzioni.
La seconda riguarda invece Google Sketchup che da oggi sarà disponibile anche per Apple.
Sketchup è un software di modellazione 3D che con questa nuova versione si integra anche con Google Earth permettendo di posizionare all’interno di quest’ ultimo i propri edifici 3D.


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Nuova grafica per Yahoo! Italia

Yahoo! IT ha presentato oggi la nuova grafica del sito, raggiungibile a http://it.yahoo.com/preview


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Keynote Apple di Giugno

Video

Keynote Apple di Giugno

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=ohUfPtBxqrw]

Naturalmente è finto :-)

free web tracker

PERMALINK 1 COMMENTO

Yahoo Italia Answer

Video

Yahoo Italia Answer

Yahoo! ha presentato oggi in Italia il nuovo servizio Yahoo! Italia Answer che permette di fare domande, rispondere a quelle fatte da altri utenti e leggere tutte quelle postate fino ad ora.
Cosa si guadagna?
Per adesso niente, solo punti per il proprio account.


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

eBay integra PayPal in Skype

Ieri, durante la conferenza degli sviluppatori di eBay a Las Vegas, è stato detto che la nuova versione di Skye integrerà PayPal dando quindi la possibilità di inviare e ricevere denaro via quest’ultimo (come è possibile vedere nell’immagine).


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Mac Os 10.4.7

Leggo su AppleInsider che Apple avrebbe iniziato a distribuire a dei tester l’aggiornamento 10.4.7 di Tiger (non si conosce ancora la data in cui verrà reso disponibile al pubblico).
L’applicazione che dovrebbe essere maggiormente interessata a modifiche dovrebbe essere iSync, che supporterà un maggior numero di dispositivi portatili.


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Powerbook Cycle

Vorreste fare un po’ di moto fisico ma allo stesso stempo non avete voglia di staccarvi dallo schermo del vostro amato PowerBook?
Bene, c’è chi ha risolto il problema a questa maniera.


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

AppleCars

Verso la fine di Agosto arriverà anche da noi in Italia l’ultimo film della Pixar, Cars.
Lo scrittore di FreeMacBlog.com guardando il film si è accorto che la macchina numero 84 è sponsorizzata da Apple!!!


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Apple surpasses beer on college campuses

In a rare instance, Apple Computer Inc.’s iconic iPod music player surpassed beer drinking as the most “in” thing among undergraduate college students, according to the latest biannual market research study by Ridgewood, New Jersey-based Student Monitor.

Nearly three quarters, or 73 percent, of 1,200 students surveyed said iPods were “in” — more than any other item in a list that also included text messaging, bar hopping and downloading music.

In the year-ago study, only 59 percent of students named the iPod as “in,” putting the gadget well below alcohol-related activities.

This year, drinking beer and Facebook.com, a social networking Web site, were tied for second most popular, with 71 percent of the students identifying them as “in.”

The only other time beer was temporarily dethroned in the 18 years of the survey was in 1997 — by the Internet, said Eric Weil, a managing partner at Student Monitor.

Though beer might soon regain its No. 1 spot, as it quickly did a decade ago, the iPod’s popularity is still “a remarkable sign,” Weil said. “For those who believe there’s an excessive amount of drinking on campus, now there’s something else that’s common on campuses.”

Student Monitor conducted the survey the week of March 6, interviewing full-time undergraduate students at 100 U.S. colleges. The margin of error is plus or minus 2.3 percentage points.

[Via CNN News]


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Apple WWDC 2002-The Death Of Mac OS 9

Video

Apple WWDC 2002-The Death Of Mac OS 9

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=Cl7xQ8i3fc0]


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Nuovi Spot della campagna “Get a Mac”

Video

Nuovi Spot della campagna “Get a Mac”

Apple ha pubblicato oggi sul suo sito tre nuovi spot della campagna pubblicitaria “Get a Mac”, rispettivamente “Out of the box“, “Touché” e “Work vs. Home“.
I personaggi presenti negli spot sono sempre Justin Long nella parte del Mac e John Hodgman nella parte del PC; per adesso non c’è nessuna traccia di Gisele Bündchen :-( .

Ecco i video:

Out of the box

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=IavvYVQ5pnU]

Touché

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=lYBPBZacLnk]

Work vs. Home

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=5BnsipHH8g8]


free web tracker

PERMALINK 1 COMMENTO

Rss2Gif

Rss2Gif


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

L’iPod più grande del mondo

E dopo Il BlackBerry più grande del mondo arriva anche l’iPod più grande del mondo, realizzato a Columbus, in Ohio (nella Third Street, sulla parete della Unizan Bank).
Al riguardo ne parla MacDailyNews: l’altezza dell’ipod è di 8 metri ed è in grado di riprodurre realmente della musica (anche se è comandato da un iPod normale, il più piccolo in circolazioni, lo Shuffle).

Ecco la playlist della musica caricata sul mega/iPod:

15 Minutes of Fame: Heartbreak Orchestra

Satellite: The Moops

So This is Saying Goodbye: Blatant Finger

Nightbloom: Blue Level

Gravity: Embassy

Die Tryin: Whoah Nellie

Missing: Paper Airplane

Survivor: Albano

Shadow of Doubt: The Meantones

Slow Down: John Truck Trio

Yessur: Dante Inferno

Who Dem Hiddaz: T.M.I. Unruly Records

Nitty Gritty: Ho Pie

My Camera: Autumn Under Echoes

Fever: Susy Rose


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Soluzione completa per MacMini

Nell’immagine sopra potete vedere il pacchetto venduto a 699 dollari da un negozio statunitense di nome Costcos che contiente un MacMini G4 superdrive + 512 MB di ram, una tastiera e un Mouse Apple.
Non male ;-)


free web tracker

PERMALINK COMMENTA

Non ne hai avuto abbastanza?

Leggi altri post