La velocità dei computer, dal 1977 a oggi

A Dan Luu sembra che i computer che usa oggi siano più lenti dei computer che usava quando era piccolo. Ha quindi fatto dei test e ha misurato i millisecondi che intercorrono fra la pressione di un tasto e la rappresentazione della lettera corrispondente al tasto nel terminale.

I risultati sono molto interessanti. Il computer più veloce di sempre, con 30ms di latenza, è l’Apple II, un computer del 1983. Il MacBook Pro del 2014 ha 100ms di latenza, per dire.

Almost every computer and mobile device that people buy today is slower than common models of computers from the 70s and 80s. Low-latency gaming desktops and the ipad pro can get into the same range as quick machines from thirty to forty years ago, but most off-the-shelf devices aren’t even close.

If we had to pick one root cause of latency bloat, we might say that it’s because of “complexity”. Of course, we all know that complexity is bad. If you’ve been to a non-academic non-enterprise tech conference in the past decade, there’s a good chance that there was at least one talk on how complexity is the root of all evil and we should aspire to reduce complexity.

Altrettanto interessanti sono i risultati dei dispositivi mobili: i più veloci sono tutti Apple (l’iPad Pro da 10.5″ vince su tutti), poi c’è il GameBoy Color e un Blackberry ma bisogna scendere un bel po’ nella lista, per trovare il primo Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *