Cosa succederà all’industria automobilistica?

Bob Lutz, ex vicepresidente di General Motors, scrive che l’industria automobilistica così come la conosciamo finirà nel prossimi 15-20 anni. Non servirà che il pubblico accetti la transizione dall’inizio, basterà che lo facciano le grandi aziende — Uber, FedEx, UPS, etc.

Gli spostamenti avverano per mezzo di moduli standardizzati, i produttori di questi moduli (= le aziende automobilistiche che riusciranno ad adattarsi) perderanno importanza, profitti e potere rispetto ai gestori del servizio — gli Uber e Amazon del futuro:

The companies that can move downstream and get into value creation will do OK. But unless they develop superior technical capability, the manufacturers of the modules, the handset providers, if you will, will have their specifications set by the big transportation companies.

The fleets will say, “We want a module of a certain length, a certain weight and a certain range. They will prescribe the mileage and the acceleration and take bids.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *