detect.location

Un’applicazione può — ottenendo accesso alla libreria fotografica di un iPhone — indirettamente, analizzando la geolocalizzazione delle foto, venire a conoscenza degli spostamenti di un utente negli ultimi anni.

Lo ha mostrato Felix Krause con una semplicissima applicazione:

Does your iOS app have access to the user’s image library? Do you want to know your user’s movements over the last several years, including what cities they’ve visited, which iPhones they’ve owned and how they travel? Do you want all of that data in less a second? Then this project is for you!

Una replica a “detect.location”

  1. kOoLiNuS ha detto:

    Azz … non ci avevo mai pensato.
    Ma il controllo che Apple faceva alle app pubblicate sul suo Store una volta non si preoccupava di ‘limitare’ questi incidenti?

    (chiamiamoli così, va)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *